Immagine aerografata

Condividi

Nel tutorial “immagine aerografata” abbiamo già visto come creare da una foto a colori una in bianco e nero con qualche dettaglio colorato. Il sistema utilizzato era abbastanza semplice, si trattava di creare degli snapshot in memoria dell’immagine e con lo strumento “pennello storia” recuperare le informazioni. Ciò, però, comportava diversi problemi:

notevole dispendio di memoria e nessuna possibilità di salvare gli snapshot per continuare a lavorare sull’immagine in un secondo momento. Una volta chiusa la foto, infatti, se notavamo un errore, non potevamo recuperare gli snapshot per apportare la modifica. Vediamo in questo tutorial un sistema diverso che ci permette di ottenere lo stesso risultato con la possibilità di continuare il lavoro in un secondo momento, utilizziamo le maschere di livello. Utilizzo la stessa foto del tutorial precedente opportunamente corretta:

crea un duplicato del livello di background, rinominalo in “Bianco e nero” e desatura l’immagine, ottieni così due livelli, il background originale ed il livello copia desaturato

dalla paletta livelli, assicurandoti che il livello “Bianco e nero” sia attivo, clicca sul pulsante “aggiungi maschera di livello”

inverti i colori di default in modo da avere come colore di primo piano il nero.

con lo strumento pennello e la maschera di livello del “Bianco e nero” attiva, passa sui punti che vuoi rendere colorati:

come puoi vedere la maschera di livello assume colore nero nei punti che coloriamo, in effetti essa lascia intravedere il livello di background sottostante il livello “Bianco e nero”

seleziona il livello di background e dal menù immagine/regolazioni clicca su tonalità e saturazione (image/adjustments/hue & saturation) ed aumenta il valore saturazione

fino ad ottenere l’effetto desiderato

A questo punto possiamo anche salvare il lavoro in formato PSD (è l’unico formato che salva anche la maschera di livello) e chiudere la fotografia.

Apri nuovamente la foto appena salvata, come puoi notare… i livelli sono tutti disponibili e possiamo apportare ancora modifiche all’immagine. Se ad esempio volessimo ripristinare un occhio del gatto in bianco e nero, sarà sufficiente selezionare nuovamente la maschera di livello, selezionare il bianco come colore di primo piano (anzichè il nero) e, con lo strumento pennello, passare sui punti che vogliamo ripristinare in bianco e nero.

Possiamo fare anche di più… possiamo cambiare anche il colore degli occhi del gatto. Crea una selezione rettangolare come in figura

seleziona il livello di background e dal menù immagine/regolazioni clicca su tonalità e saturazione (image/adjustments/hue & saturation) e cambia il valore “Tono”

fino ad ottenere l’effetto desiderato

Come sistema è sicuramente più pratico, veloce e sicuro, come contro i file PSD occuperanno più spazio. Ma ne vale veramente la pena!


Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.