Titoli con Premiere Pro

Condividi

Dopo aver fatto un’infarinatura riguardo il montaggio video e dopo aver familiarizzato con l’interfaccia di Premiere, vediamo come realizzare un semplice titolo per le nostre produzioni video. Di solito i titoli in un montaggio sono tra le ultime cose che vanno fatte, ma ciò non significa che deve essere l’ultima cosa ad essere appresa 🙂 , anzi, credo che capire come funziona la titolatrice ci aiuti a comprendere meglio i nostri limiti, e quelli del programma, e focalizzarci su ciò che possiamo e vogliamo realizzare. Basta chiacchiere e passiamo ai fatti!

Una volta avviato il progetto (nel mio caso ho fatto un progetto PAL 16:9) per creare un titolo possiamo procedere in due modi, dal menù titolo>nuovo titolo e scegliere il tipo di titolo che desideriamo,

oppure dalla scheda progetto clicchiamo con il tasto destro in uno spazio vuoto e dal menù che si apre clicchiamo su nuovo elemento>titolo

Come puoi vedere in questo caso non appare la scelta del tipo di titolo (fisso, a scorrimento verticale o orizzontale) ma non è un problema, di default viene creato un titolo fisso ma, come vedremo tra poco, bastano pochi clic per creare un titolo scorrevole. Appena creato su nuovo titolo si apre una finestra dove possiamo scegliere che formato utilizzare per il titolo,

lascia quella già impostata, è quella di default del progetto! Premi OK, si apre la finestra della titolatrice di Premiere Pro.

Diciamocelo subito, non possiamo realizzare titoli grandiosi con super effetti speciali con la titolatrice base di premiere, per chi necessita di realizzare titoli particolari, consiglio di installare plugin esterni o affidarsi a programmi specializzati, ma, onestamente, per l’uso base di un video editor, la titolatrice di premiere è più che sufficiente!

Diamo un rpido sguardo alla finestra:

Strumenti titolo: ci permette di inserire il testo e di creare forme per la realizzazione della grafica come rettangoli, cerchi ed anche forme vettoriali nonchè l’inserimento di testo su un tracciato;

Azioni Titolo: ci permette di allineare e distribuire i vari livelli che compongono il nostro titolo;

Proprietà titolo: qui possiamo modificare il carattere, le dimensini, il bordo, l’opacità, la brillantezza e l’ombra di ogni elemento che compone il titolo;

Stili titolo: alcuni stili dipredefiniti che possiamo utilizzare per la composizione o che possiamo modificare per le nostre esigenze, possiamo salvare i nostri stili semplicemente cliccando sulla freccetta in alto a destra del pannello e scegliere la voce nuovo stile e salvare con il nome che desideriamo.

Al centro, ovviamente, l’area di lavoro per la realizzazione del titolo.

Vediamo come realizzare un semplicissimo sottopancia con il solo uso della titolatrice:

Clicca sullo strumento rettangolo e crea un rettangolo come mostrato in figura

dalle proprietà titolo modifica il colore di riempimento, io ho scelto un blu chiaro

Crea un nuovo rettangolo ed imposta un colore differente, prova ad impostare anche una sfumatura lineare o una sfumatura a 4 punti, infine con lo strumento linea crea delle linee che marchino il contorno del sottopancia, io ho realizzato questa grafica:

Ora non ci resta che inserire il testo, con lo strumento testo (ovviamente) clicca in un’area dello schermo di lavoro ed inserisci il testo che desideri, puoi usare uno degli stili predefiniti, o crearne uno tutto tuo, ti consiglio di provare le varie impostazioni ed i vari effetti modificando i valori in modo da comprenderne gli effetti, io ho realizzato quanto segue

Abbiamo finito, non dobbiamo far altro che chiudere la finestra della titolatrice e trascinare il nostro titolo sulla timeline. Chiudendo infatti la titolatrice in nostro titolo sarà disponibile nella finestra progetto

Il nostro sottopancia è pronto per l’utilizzo rendendo visibile qualunque video passa sotto di esso.
ATTENZIONE! Una piccola precisazione. Supponiamo di voler utilizzare la grafica del sottopancia e di voler cambiare però il testo all’interno, supponiamo che abbiamo bisogno di almeno tre sottopancia con testo differente, non sarà sufficiente creare una copia della grafica sulla timeline poichè creiamo solo un riferimento al titolo originale, quindi cambiando il testo, lo cambieremo a tutti i titoli presenti sulla timeline, per evitare questo problema possiamo salvare il nostro soppancia come modello e richiamarlo ogni volta creando un nuovo titolo da modello, o, più semplicemente, sarà sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse sul titolo nella finestra progetto e cliccare su duplica.

Si crea così un duplicato del titolo indipendente dall’originale,

ciò significa che cambiando il testo in uno, non cambia anche nell’altro. Il sistema della semplice copia su timeline è utile dal momento in cui, ad esempio, una persona intervistata compare più volte durante un filmato ed abbiamo la necessità di avere lo stesso sottopancia, in tal modo, se abbiamo commesso un errore di digitazione o dobbiamo apportare una modifica, basterà correggere il titolo originale e tutte le modifiche saranno applicate alle copie.

Infine, per creare un titolo che scorre verticalmente o orizzontalmente, come ad esempio dei titoli di coda sarà sufficiente cliccare sul pulsante indicato in figura e scegliere che tipo di titolo vogliamo realizzare dalla finestrina che si apre.

consiglio di spuntare la casella inizia e termina fuori schermo, in questo modo i titoli non appariranno improvvisamente ma, come indicato, cominceranno a scorrere fuori dallo schermo. La velocità di scorrimento sarà data dalla lunghezza della clip dei titoli nella timeline, più lunga sarà e più lentamente scorreranno i titoli.

Ultima importante opzione, di solito nei titoli è necessario inserire un’immagine, un logo e la titolatrice di premiere ci viene incontro proprio con il menù titolo>logo>inserisci logo

da qui si apre la finestra sfoglia che ci permette di caricare un’immagine dal nostro computer, una volta scelta non dobbiamo far altro che ridimensionarla e posizionarla, il tutto dalla titolatrice di premiere.

Nel prossimo tutorial vedremo come applicare qualche effetto.


Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.