Separazione delle frequenze in photoshop

Condividi

Separazione delle frequenze in photoshop… non ne hai ancora sentito parlare? Strano? Oggi se non ritocchi la pelle con questo sistema… non sei nessuno… non sei un grafico e non capisci niente! Sarà vero? Assolutamente NO! Ognuno ha i propri metodi di lavoro, ed ognuno ottiene ottimi risultati secondo le proprie abitudini e secondo i propri standard lavorativi. C’è a chi piace la pelle di porcellana, a chi piace quel lievissimo ritocco e a chi piace addirittura esaltare i piccoli difetti della pelle, tutto dipende da ciò che si vuole ottenere.

Il metodo della separazione delle frequenze in photoshop è sicuramente un ottimo sistema per iniziare ad eliminare tutti quei difetti della pelle, più o meno visibili, ottenendo un risultato naturale. Possiamo agire in determinati punti mantenendo intatto l’incarnato della pelle e il suo tono senza snaturare il soggetto, a differenza di come fanno invece plugin specifici o alti metodi di ritocco della pelle.

Effettivamente la “separazione delle frequenze” in photoshop non è altro che un gergo utilizzato nell’ambiente per indicare la suddivisione di una immagine in due “frequenze”
1) bassa frequenza: si tratta di un livello levigato dove sono ben visibili solo i toni ed i colori;
2) alta frequenza: è un livello dettagliato e contrastato dove sono ben visibili i dettagli della pelle;

ed è proprio su questo livello che si andrà poi ad agire per correggere le imperfezioni. Ma vediamo nel dettaglio come funziona questo sistema.

La foto che userò per il tutorial è questafoto separazione delle frequenze in photoshop

la puoi scaricare anche tu da questo link.

Crea due livelli in photoshop risultanti dal duplicato dell’immagine (CTRL + J) e rinomina il primo in “bassa frequenza” e il secondo in “alta frequenza

001

 

disattiva temporaneamente il livello “alta frequenza” e lavora sul livello bassa frequenza. Dal menù filtro>sfocatura clicca su controllo sfocatura, ed imposta un valore tale da ottenere una sfocatura uniforme da eliminare le imperfezioni della pelle

002

Adesso attiva il livello “alta frequenza”, è su questo che ora applichiamo il filtro dal menù immagine>applica immagine

004

imposta i valori come seguono:
in livello seleziona il livello “bassa frequenza”
come metodo di fusione seleziona sottrai
e per i parametri: scala, imposta 2
e per sposta imposta 128

e premi OK

separazione frequenze

infine imposta la modalità di fusione del livello “alta frequenza” su luce lineare.

005

Bene, come puoi notare nulla è cambiato dall’immagine originale, ma è qui che ora possiamo eliminare quelle piccole imperfezioni senza modificare il tono ed il colore della pelle. Agendo sul livello “alta frequenza” con lo strumento pennello correttivo al volo e il timbro clone vai ad eliminare le varie rughe ed imperfezioni. Assicurati che sia per lo strumento pennello correttivo al volo, che per il timbro clone, sia attivata l’opzione “solo livello attuale

006

007

008

Ed ecco il risultato prima e dopo (scorri la linea al centro)

Come puoi vedere il viso della ragazza ha mantenuto un aspetto naturale. Nota bene le rughe d’espressione attorno alla bocca. Sono state facilmente attenuate e l’operazione non è risultata particolarmente difficile, è stato sufficiente passare con il pennello correttivo al volo lungo le rughe per attenuarle senza troppe difficoltà. Se avessimo lavorato direttamente sull’immagine, senza la separazione delle frequenze, utilizzando il pennello correttivo al volo o il timbro clone, il risultato sarebbe stato ben diverso, provare per credere.


Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prova subito gratis i template per Photoshop
di Graphixmania.it!

prezzo template

Per te subito due template gratis da utilizzare per i tuoi album e se sei soddisfatto puoi comprare il set completo ad un prezzo unico!